Effetto euro: ecco un altro crack in finanza. Avanti il prossimo

28 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Sempre più clienti continuano a ritirare i loro investimenti in MF Global Holdings, società di intermediazione di titoli che fornisce soluzioni di negoziazione e copertura, secondo quanto riportano diversi hedge funds, concorrenti e analisti. I numeri di questa fuga non sono ancora chiari.

Maggiore sarà la ritirata e maggiore sarà la pressione per Jon Corzine, ex-governatore del New Jersey ed ex-capo di Goldman Sachs, a vendere in tutto o in parte la società. Nella giornata di ieri il titolo ha perso il 15,9%, in settimana cedendo oltre il 60% del suo valore, dopo che la società ha provato a mutare il business da puntate per gli investitori a banca d’investimento, dunque utilizzando anche il proprio capitale.

Ma le scommesse sui bond dei paesi europei, tra cui su quelli emessi da Italia, Spagna, Portogallo e Irlanda, sono andate male, portando le autorità ad indicare aumenti di capitale e spingendo due società di rating a rivedere il merito di credito a “junk” (spazzatura).