EDS ASSUME NONOSTANTE RALLENTAMENTO ECONOMICO

9 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Electronic Data Systems (EDS – Nyse), societa’ che fornisce servizi informatici, a dispetto del globale rallentamento economico e nonostante tagli a 400 posti di lavoro presso la controllata A.T. Kearney, dal mese di gennaio ha assunto circa 4.600 nuovi dipendenti.

Il gruppo, che ha portato la forza lavoro complessiva a 127.000 unita’, ha inoltre annunciato $2,3 miliardi in acquisizioni.

Tuttavia, non manca chi dubita che un andamento cosi’ favorevole possa durare a lungo, anche se molti osservatori del mercato ritengono che l’azienda sia in buona salute grazie al modello delle attivita’ della societa’ e al rifocalizzato apparato dirigente, fattori che sembrano rendere immune EDS dai cicli economici in generale, non solo ai periodi di declino.

“C’e’ un elemento che indica che quando il denaro ritornera’ a circolare nel settore high tech, si spostera’ dai titoli difensivi a quelli a grande crescita”, e’ il commento di Moshe Katri, analista di SG Cowen.

Questo potrebbe andare a danno di EDS, poiche’ la sua attivita’ principale, ossia fornire servizi informatici e affidare la produzione a terzi, e’ considerata da alcuni un ruolo difensivo.

Buona parte degli osservatori, incluso Katri, ritengono pero’ che l’atteggiamento degli investitori non cambiera’ e il titolo non subira’ forti scossoni, a patto che i “dirigenti di EDS continuino a operare una positiva gestione aziendale.