Edilizia: Istat, diventa più caro costruire fabbricati residenziali

13 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La costruzione di fabbricati residenziali evidenzia un rincaro nel secondo trimestre 2010. Secondo l’Istituto nazionale di statistica, l’indice del costo di costruzione di un fabbricato residenziale ha registrato una variazione positiva dell’1,7% rispetto al trimestre precedente e dell’1,9% rispetto al secondo trimestre del 2009. Ad aumentare è soprattutto il costo della manodopera, +2,3% rispetto al trimestre precedente e +2,8% rispetto al secondo trimestre 2009. Il prezzo dei materiali sale dell’uno per cento su base trimestrale mentre quello per i Trasporti e noli dell’1,1 per cento. In termini tendenziali, l’aumento più marcato si registra per i metalli (più 17 per cento), mentre le diminuzioni più significative riguardano le categorie impianti di sollevamento (meno 8,7 per cento) e laterizi e prodotti in calcestruzzo (meno 5,5 per cento).