Economist e The Times: il clown italiano deve dimettersi

28 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Editoriale durissimo in prima pagina del Times, che titola: “Berlusconi si deve dimettere immediatamente”. L’Europa è nauseata da questo clownesco primo ministro la cui noncuranza, irresponsabilità e codardia politica ha tanto esacerbato la crisi attuale.

“Sono il suo totale fallimento, dopo otto anni di governo, per non aver attuato riforme significative allo sclerotico sistema politico italiano, la ripetizione di promesse disattese e la cattiva gestione della terza economia europea ad aver distrutto la sua credibilita’ e a minacciare la sopravvivenza di tutti i partner dell’Italia nell’area euro”.

L’editoriale rincara la dose: “Due mesi fa questo giornale mise in guardia sul fatto che l’incoscienza di Berlusconi stava trasformando un problema locale in un disastro emergente. Quel disastro ha ora inghiottito l’Italia e i suoi vicini. Il miglior servizio per il suo paese sarebbero ora quello di dimettersi immediatamente”.

Per l’Economist, invece, Silvio Berlusconi e’ “il buffone che non ha saputo riformare l’Italia” e che ora rischia di affossare l’Euro. Nella vignetta che accompagna l’articolo “A tale of two italians”, vengono rappresentati due italiani all’antipodi: uno, un pompiere che puo’ salvare l’euro, l’altro un clown che rischia di affondarlo.

Secondo il New York Times, la crisi economica e’ al centro delle preoccupazioni degli italiani e il persistere dei problemi ha spinto anche membri della coalizione di governo – “sempre piu’ paralitico” – a chiedere a Berlusconi di dimitteresi. L’articolo di Elisabetta Povoledo non risparmia nemmeno l’opposizione, definita “inesistente”.