ECONOMIA USA: RIVISTE PREVISIONI DI CRESCITA

10 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Oltre l’80% dei 53 economisti intervistati dalla societa’ di ricerca Blue Chip Economic Indicators ha ridotto le proprie previsioni sulla crescita economica della seconda meta’ dell’anno dopo che il rapporto sullo stato dell’economia americana, pubblicato mercoledi’ dalla Federal Reserve ha indicato un rallentamento prolungato.

Mediamente la crescita del terzo trimestre e’ ora prevista dell’1,7% dal 2% anticipato il mese scorso e quella del quarto trimestre e’ stata ridotta dal 3% al 2,8%.

“Ora si deve aspettare che lo stimolo della Fed faccia effetto”, ha commentato James Glassman di J.P. Morgan che ha dimezzato le sue aspettative di crescita economica del terzo trimestre dal 2% all’1%.

L’economista pensa che l’economia abbia bisogno di un ulteriore aiuto in aggiunta al previsto taglio dei tassi d’interesse previsto all’incontro del FOMC del 21 agosto e anche il mercato si sta muovendo verso l’idea di un nuovo taglio dei tassi a ottobre.

Alcuni economisti, poi, hanno iniziato a prevedere il peggio. Si parla di una revisione del PIL del secondo trimestre prossima allo zero o addirittura di una contrazione.

“Se le scorte si indeboliscono o la situazione commerciale si deteriora ulteriormente potremmo spingerci in territorio negativo”, ha concluso Steven Wood, capo economista di Financial Oxygen.