ECONOMIA: IL PREMIO NOBEL DELUSO DA USA E UE

17 Marzo 2009, di Redazione Wall Street Italia

Per il premio Nobel 2008 per l’economia, lo statunitense Paul Krugman, la risposta di Usa e Ue alla crisi e’ ‘inadeguata’.

Krugman ha detto di essere ‘deluso’: ‘Gli Stati Uniti non stanno facendo abbastanza, ma l’Unione europea sta facendo ancora meno’, ha detto parlando alla Commissione Europea.

In Europa servirebbe uno sforzo in stimoli fiscali del 4% del Pil (500 miliardi euro).

Il principale problema per l’Ue per Krugman e’ non avere un’autorita’ centrale di bilancio.