ECCO LE VACANZE DEGLI ITALIANI IN TEMPO DI CRISI

24 Luglio 2009, di Redazione Wall Street Italia
Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

(WSI) – È boom quest’anno per gli affitti nelle località turistiche: gli italiani scelgono la formula dell’affitto per trascorrere le propria pausa estiva ed optano per vacanze più brevi, complice la morsa della crisi che guida la scelta verso località, il più delle volte di prossimità alla propria residenza.

Vuoi sapere cosa comprano e vendono gli Insider di Wall Street? Prova ad abbonarti a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul link INSIDER

La fotografia è dell’Osservatorio immobiliare Re/Max Italia che ha condotto una indagine presso il proprio circuito delle oltre 200 agenzie affiliate presenti, da Nord a Sud, sul territorio nazionale. A sostenere il segmento delle locazioni, sottolinea, «soprattutto i canoni d’affitto in discesa del 6 %, rispetto al 2008. Le previsioni nei prossimi 6 mesi prevedono una sostanziale tenuta dei canoni attuali e in alcune zone anche una tendenza al ribasso.

La tipologia di abitazione più richiesta è quella tra i 50 e 80 mq. Più gettonati i bilocali, meglio se vicini alla spiaggia e con posto auto, segno che non si rinuncia alle comodità. Diminuisce la durata della locazione nel periodo estivo. La durata è in media di due settimane o un mese al massimo.

Ad eleggere le vacanze in affitto soprattutto le famiglie con figli ma anche professionisti e dirigenti d’azienda. Ma qual è la mappa degli affitti? Meta scelta da molti è ancora la Sardegna. Qui la più gettonata è la costa a sud con Santa Margherita di Pula e Villasimius dove un bilocale in affitto vicino alla spiaggia costa intorno ai 3 mila euro al mese.

Evergreen anche l’Isola d’Elba dove un bilocale a Marciana Marina è quotato intorno ai 2 mila e 500 euro al mese. In auge anche la Riviera Adriatica dove – complici spiagge e servizi sempre più ‘a misura di famiglià – l’affitto di un bilocale si aggira sui mille e 800 euro al mese.

Genovesi e milanesi puntano alla riviera di Levante, soprattutto nella zona delle Cinque Terre, dove l’affitto di un bilocale a Lerici è quotato a partire da 2 mila euro al mese, stessa quotazione spostandosi nella più vicina Santa Margherita. I milanesi, pronti con le valigie, scelgono per la pausa estiva anche la Puglia, in particolare il Salento. Qui il canone di affitto mensile per un bilocale a Otranto è sui 2 mila euro.

I napoletani e i romani si rifugiano nella costiera amalfitana. Tra le più gettonate Sorrento e Gaeta dove un bilocale in locazione costa a partire da 2 mila e 800 euro mensili. I siciliani riscoprono la magia di Cefalù dove un bilocale in affitto è quotato 2 mila e 500 euro al mese.

Copyright © Quotidiano.net. All rights reserved