Ecco le tre società italiane vittime della manovra

5 Luglio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Milano – Le vittime della manovra e anche del decreto Pro-Fininvest ? Basta dare uno sguardo alla performance di questi tre titoli a Piazza Affari.

Del caso Atlantia si è parlato già ieri; i mercati guardano con preoccupazione al calo del tetto dell’ammortamento fiscale dei beni in concessione, dal 2% all’1%. Calo contemplato nella finanziaria del governo. Immediata la reazione di Credit Suisse, che afferma che “la nuova finanziaria penalizza più del previsto le concessioni autostradali” e che per questo taglia il il target price da 25 a 17 euro, riducendo contestualmente il rating da outperform a underperform. Tuttavia il titolo tenta ora di ridurre le perdite.

Non va bene oggi neanche Enel Green Power, che sconta l’indecisione sugli incentivi alle energie rinnovabili, perdendo ora più dell’1%.

E la norma pro-Finivest si abbatte anche contro Cir, tra i peggiori oggi di Piazza Affari. La manovra economica conterrebbe infatti una norma che potrebbe sospendere il risarcimento di Fininvest nel caso del Lodo Mondadori. Il titolo perde più del 2%.