ECCO COME FAR SOLDI COI RIFIUTI E COL CARBONE

9 Maggio 2008, di Redazione Wall Street Italia

*Pierpaolo Scandurra è Managing Director di www.certificatiederivati.it. I suoi commenti non implicano responsabilita’ alcuna per Wall Street Italia, che notoriamente non svolge alcuna attivita’ di trading e pubblica tali indicazioni a puro scopo informativo. Si prega di leggere, a questo proposito, il disclaimer ufficiale di WSI.

(WSI) – Investire sui rifiuti e sul carbone per diversificare il proprio portafoglio su asset class di estrema attualità ed elevate potenzialità. E’ possibile a partire dal 6 maggio, data di inizio quotazione su Borsa Italiana, segmento Investment Certificates di classe A del mercato SeDeX, di due inediti Theme Certificates agganciati agli indici Abn Amro Waste Management TR e Abn Amro World Coal TR.

I due benchmark tematici, che vanno ad arricchire una gamma di certificati già quotati che spazia dall’energia solare ai cambiamenti climatici, permettono di partecipare all’andamento dei due indici settoriali senza alcuna opzione accessoria alla semplice replica lineare del sottostante. Soggetti ad una commissione di gestione pari ad 1,50 euro annui, calcolata solo sui giorni di effettivo possesso, i due certificati prevedono una scadenza di tre anni e mezzo e sono accessibili con importi minimi di 100 euro.

Per quanto riguarda la struttura dei due indici, l’indice Abn Amro Waste Management TR è un paniere di 14 società specializzate nei servizi legati alla raccolta, trasporto, gestione e riciclo dei rifiuti e delle discariche a livello mondiale. Le società sono state selezionate e periodicamente verranno riselezionate attraverso criteri predefiniti quali capitalizzazione (pari ad almeno 500 milioni di Euro), liquidità (controvalore medio giornaliero di scambi pari a 1 milione di Euro) e utili realizzati (almeno il 50% deve essere derivante direttamente dalle attività sopra descritte). L’indice beneficia anche del reinvestimento dei dividendi e della valorizzazione direttamente in Euro.

L’indice ABN AMRO World Coal TR è invece un paniere di 15 società specializzate nei servizi legati alla produzione ed estrazione del carbone. In seguito all’aumento del prezzo del petrolio, causato anche dalla sua scarsità, è tornato l’interesse sul mercato energetico per ciò che già genera oltre un quarto dell’elettricità al mondo: il carbone. Negli ultimi 20 anni, infatti, il prezzo del petrolio è cresciuto di oltre il 365%, mentre il carbone ha limitato la sua crescita al 35% offrendo un ottimo costo-beneficio per il suo utilizzo. Le società incluse nell’indice sono state selezionate e periodicamente verranno riselezionate attraverso criteri predefiniti quali utili realizzati (almeno il 50% deve essere derivante direttamente dalle attività sopra descritte) e classificazione delle azioni (solo ordinarie, ADR/GDR sono ammesse nell’indice). L’indice beneficia anche del reinvestimento dei dividendi e viene calcolato in Dollari americani.

Il rischio principale a cui ci si espone valutando l’acquisto di uno dei due certificati è relativo all’andamento dei due indici sottostanti. La struttura del certificato non presenta, ad eccezione della commissione annua di 1,50 euro ( corrispondente all’1,5% sui 100 euro nominali, ma potenzialmente più pesante o leggera in termini percentuali se la quotazione dovesse spostarsi verso il basso o verso l’alto fino a scadenza), alcun rischio di disattesa partecipazione alle variazioni dell’attività sottostante.

Limitatamente al certificato sul carbone è necessario considerare il rischio cambio dovuto alla quotazione in dollari dell’indice. Più in generale è bene prestare attenzione alla composizione azionaria dei due indici: in periodi particolarmente negativi dei mercati azionari, la specializzazione settoriale delle aziende incluse nel paniere potrebbe non essere sufficiente per garantire un’adeguata decorrelazione con l’andamento globale.

Sull’altro piatto della bilancia va considerato che il meccanismo semplice e lineare di replica dei due indici per quanto riguarda i certificati e la specializzazione tematica su settori attuali e potenzialmente ad alto sviluppo per ciò che attiene ai due sottostanti, unitamente alla quotazione in continua sul mercato SeDeX di Borsa Italiana fanno di queste due nuove proposte di Abn Amro le novità a carattere tematico più interessanti dell’ultimo periodo.

Per maggiori dettagli o informazioni vi invitiamo a scriverci sul Forum di WSI o a visitare il nostro sito specializzato www.certificatiederivati.it.

Copyright © www.certificatiederivati.it per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved