E la Merkel si prepara a una possibile sconfitta di Sarkozy

2 Aprile 2012, di Redazione Wall Street Italia

Berlino – Nicolas Sarkozy sarebbe appena riuscito a restringere il gap nelle Presidenziali in Francia. La vittoria di François Hollande, almeno secondo i sondaggi, è sempre più probabile. E la Germania si prepara all’eventualità di un cambio al vertice a Parigi.

Dopo aver trovato nell’attuale Presidente un fedele alleato, nonostante le differenze di personalità, la Merkel starebbe iniziando a stringere i rapporti anche con Hollande.

A preoccupare in particolar modo la Cancelliera è la posizione assunta dal candidato socialista francese sul patto fiscale europeo, tanto desiderato da Berlino. Patto fiscale che obbliga i 25 paesi membri dell’Ue a una maggiore disciplina di bilancio.

L’avversario di Sarkozy ha infatti già annunciato che, se eletto Presidente, immediatamente cercherà di rinegoziare parte del patto, contrariamente alle attese della Merkel, intimorita degli effetti destabilizzanti che potrebbe avere nella struttura finanziaria della nuova Unione europea.

Tuttavia avrebbe le mani legate, riporta nell’analisi il Der Spiegel. La sopravvivenza dell’asse Berlino-Parigi, e il suo funzionamento per altri futuri accordi, sarebbe molto più importante rispetto a questo singolo problema.