E la Cina viene a produrre in Europa

27 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Pechino – Aziende cinesi in continua crescita. Sono sempre più quelle che iniziano ad attraversare i propri confini, non solo attraverso l’esportazione di beni prodotti in casa, ma tramite investimenti direttamente nel mercato che intendono servire.

Anche il settore dell’auto è in continua crescita e lo dimostra la decisione presa dalla Great Wall Motor. Sarà la prima casa cinese a produrre direttamente in Europa.

Lo stabilimento è situato nel nord della Bulgaria, non lontano da Lovech. I test sono già iniziati dalla metà di novembre, ma l’apertura ufficiale è prevista per il 21 di febbraio. Avrà 2.000 dipendenti e una capacità annua di 50.000 veicoli, per servire sia il mercato bulgaro, sia quello europeo.

Inizialmente si occuperà dell’assemblaggio dei componenti arrivati dalla Cina, ma il partner locale Litex Motors ha fatto sapere che si sta già cercando di organizzare il processo per la produzione di alcune parti in Bulgaria.

Iniziato già il lancio della campagna pubblicitaria per i tre modelli che verranno prodotti in loco (prezzi a partire da): il SUV Hover H5 (€14.700), il pick-up Steed 5 (€12.500) e la city car Voleex C10 (€8.200).