E’ boom di esportazioni di oro dall’Italia alla Svizzera

17 Aprile 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Un vero e proprio boom. Nei primi due mesi del 2012 le esportazioni italiane di oro dirette verso la Svizzera hanno segnato una forte crescita su base annua. A febbraio, il rialzo è stato del 35,6% su base annua, dopo il +34,6% di gennaio.

In generale, il deficit italiano calcolato senza tenere conto dei fattori stagionali si è ridotto a febbraio a 1,1 miliardi di euro nel mese di febbraio, dai 4,3 miliardi di deficit del mese precedente. Alcuni esperti intervistati da Bbc News hanno sottolineato che la riduzione del deficit potrebbe essere un segnale degli effetti delle riforme economiche avviate dal governo di Mario Monti.

Da segnalare che l’Italia versa in una condizione di recessione dal secondo semestre dello scorso anno. Nel 2011 l’Italia aveva già assistito comunque a un forte rialzo delle esportazioni di oro verso il paese elvetico, con un incremento del 65% rispetto al 2010.