DUISEMBERG: RIPRESA AVVIATA, RESTANO INCERTEZZE

21 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Wim Duisemberg parla di “ripresa avviata”, anche se rimangono delle “incertezze sulla forza di questa ripresa”.

Il presidente della Banca Centrale Europea è intervenuto in un incontro a Francoforte e ha parlato anche dei rischi di aumento dell’inflazione, esprimendo preoccupazioni sul trend dei prezzi al consumo e degli aumenti salariali.

Per Duisenberg è di “importanza vitale” che “tutti i Paesi mantengano prospettive economiche che rispettino del patto di stabilità e di crescita” e che raggiungano “posizioni di bilancio in pareggio nel 2003 e 2004”.

Intanto l’agenzia internazionale di rating Fitch ha deciso di alzare le previsioni sul rating del debito italiano a “positivo” da “stabile”.

Per Fitch l’Italia nel 2002 sarà in grado di ridurre il rapporto debito/pil a 107,3% e di tagliare il rapporto deficit/pil all’1,1% nel 2002 e allo 0,5% nel prossimo anno.