Ducati pronta a diventare tedesca. Potrebbe passare all’Audi

14 Marzo 2012, di Redazione Wall Street Italia

Londra – La tedesca Audi prima della lista per l’acquisto della nota casa motociclistica italiana Ducati, simbolo di eccellenza, qualità e performance nel comparto due ruote. Superati nel lungo elenco altri nomi quali Volkswagen, Daimler e Mahindra, stando a quanto riporta il magazine britannico CAR.

Si parla di un accordo che potrebbe essere siglato già entro aprile, con un prezzo sui €250-€300 milioni. Audi starebbe cercando di espandere la sua presenza anche nel mercato delle moto, e l’acquisto di Ducati sembra essere per il management la mossa migliore, rispetto a cercare di rivitalizzare il marchio Horex, che non gode della stessa fama del brand italiano.

Andrea Bonomi, chairman di Ducati, ha in passato dichiarato di vedere nella casa di Borgo Panigale l’equivalente due ruote della Audi, visione condivisa da Ferdinand Piech, che in passato dichiarò come fosse stato un errore non aver acquistato Ducati quando ancora nell’orlo della bancarotta.

Attualmente la produzione di Ducati si aggira su circa i 40.000 l’anno.