DTCC informa che la sua piattaforma di negoziazione degli swap soddisfa gli obblighi posti dall

15 Ottobre 2013, di Redazione Wall Street Italia

Ancora una volta il repository di dati di DTCC (DDR) è leader nel mercato della semplificazione della comunicazione di dati completi sui prodotti derivati. Contribuisce infatti a garantire la conformità dei suoi clienti ai requisiti legali in materia di comunicazione previsti dalla legge Dodd-Frank. Praticamente tutte le piattaforme di negoziazione degli swap (SEF, Swap Execution Facilities) registrate a titolo provvisorio d’ora innanzi trasmetteranno le informazioni al repository di dati di DDR, basandosi sul fatto che i loro clienti stanno già trasmettendo al DDR le transazioni relative ai derivati. Riunendo in questo modo tutti i partecipanti al mercato in una piattaforma unificata, il DDR offre un meccanismo di comunicazione efficace e performante oltre che un’unica fonte consolidata di dati per gli enti regolatori. Nel quadro degli obiettivi più ampi definiti dal G20 e delle raccomandazioni del Consiglio per la stabilità finanziaria (FSB, Financial Stability Board) mirate al miglioramento della trasparenza del mercato, a partire dal 2 ottobre le piattaforme SEF devono adeguarsi ai nuovi obblighi di comunicazione fissati dalla CFTC (Commodity Futures Trading Commission) in materia di dati relativi ai prodotti di credito e dei tassi d’interesse. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

DTCCJudy Inosanto, [email protected]