Draghi al timone della Bce: Merkel stavolta sembra pronta al sì

11 Maggio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Finalmente il “verdetto” tanto atteso arriva. La cancelliera tedesca Angela Merkel torna sui suoi passi e sembra essere pronta a dire sì alla candidatura alla presidenza della Bce del governatore Mario Draghi. A dispetto di tutti quei tedeschi che guardano con diffidenza alla presenza di un italiano e di un ex Goldman Sachs alla poltrona ora occupata da Jean Claude Trichet.

“Conosco Mario Draghi – ha detto Merkel al quotidiano Die Ziet, in una intervista che è stata publbivcata oggi – E’ una persona molto interessante e di esperienza. E’ molto vicino alle nostre idee che riflettono una cultura di stabilità e una politica economica solida”. Dunque, svelato l’arcano: “la Germania potrebbe sostenere la sua candidatura alla presidenza della Bce).

E’ la prima volta che la Merkel si esprime sulla questione di chi prenderà il posto di Trichet e le sue dichiarazioni, stando a quanto ha confermato il suo portavoce Steffen Seibert, non lasciano spazio a dubbi. “E’ esattamente quanto ha detto”, ha confermato il portavoce. La Germania segue così la linea del presidente francese Nicholas Sarkozy. Il ministro delle finanze spagnolo Elena Salgado ha dal canto suo definito Draghi “un candidato eccellente”.