DOLLARO IN NETTO CALO SU OMBRE ECONOMIA USA

16 Aprile 2003, di Redazione Wall Street Italia

Il dollaro è penalizzato dalle attese di dati congiunturali negativi, in particolare l’indice Fed Philadelphia di domani sullo stato di salute del comparto manifatturiero previsto in calo a -5 ad aprile, e spinge l’euro a quota 1,0850, nuovo massimo di seduta. Il biglietto verde non é stato sinora aiutato dalle buone trimestrali giunte ieri sera e stamane da alcune big di Corporate America, ma gli addetti ai lavori ritengono che potrebbe esserci una ripresa della valuta Usa in concomitanza con l’avvio di Wall Street, atteso in tono brillante secondo le indicazioni che giungono dalle borse europee in merito ai contratti futures sui principali indici Usa.
(ANSA).