Diventare manager carismatici seguendo l’esempio di Prince

28 Maggio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Il carisma è tutto. È una parte fondamentale del nostro modo di porci davanti alle persone in qualunque situazione, senza questo tutto diventa più complicato e facilmente possiamo fallire l’obiettivo che ci eravamo prefissati.

È capitato addirittura a Prince di essere respinto per mancanza di carisma, nel lontano 1979, con il suo primo album. Non aveva idea di come interagire e comportarsi davanti ad un pubblico e la casa discografica lo ha mandato a casa. Poi però ha iniziato ad adottare diverse tattiche, metodi, che hanno cambiato il suo modo di porsi e che lo hanno reso quello che tutto il mondo ha conosciuto.

Come ha fatto a migliorare cosí tanto? Studiando ed usando delle semplici tattiche di comunicazione.

La rivista Forbes racconta come un team di studiosi dell’Università di Business a Losanna ha provato ad insegnarle a degli individui presi a caso tra un team di manager. Questi seguendo un mini corso, dopo tre mesi sono diventati molto più carismatici, competenti e fiduciosi di quanto lo erano prima.

Ma quali sono quindi i passi da intraprendere? Eccone un breve elenco:

L’uso delle metafore: È importante usarle spesso, soprattutto per comparare il vostro team ad un esercito in marcia o ad una squadra di calcio. Le metafore sono carismatiche perché smuovono le emozioni e l’immaginazione delle persone.

Il ricorso a storie ed aneddoti: Storie personali possono avere un grande effetto, specialmente quelle che hanno un risvolto positivo e dove si è faticato molto a raggiungere un obiettivo.

Mostrare convinzione: Con più convinzione il messaggio che si lancerà avrà più significato. Porterà a capire quale sia esattamente la cosa giusta da fare.

Esprimere sentimenti comuni con chi vi sta attorno: Porta chi vi sta vicino ad aumentare la loro somiglianza con voi. Frasi come, “sono entusiasta di quest’opportunità” può aiutare la connessione emotiva tra le due persone.

Richiedere grandi aspettative: Aspettarsi molto da chi vi sta accanto spingerà la persona a dare più di quanto ha mai dato. Mostrandogli che si crede in loro, spingerà questi a fare sempre meglio.

Usare contrasti e messaggi precisi: Messaggi del tipo “a noi importa quante energie ci metti dentro al tuo lavoro, non le ore che ci spendi” porta la persona a migliorare.

Usare le liste: Le liste aiutano il carisma perché danno l’impressione della completezza. Lasciano nella testa delle persone un messaggio che si ha una chiara idea di cosa si sta parlando.

Fare uso di domande retoriche: “Avete passato una buona giornata oggi?” instaura un rapporto più pacifico e più amichevole.

Infine ricorrere all’uso di espressioni non verbali: Usare il linguaggio del corpo può aiutare molto perché alcuni gesti possono rimanere più impressi nella mente delle parole.