Disoccupazione tecnologica: vera minaccia?

25 Luglio 2018, di Angelantonio Viscione

I robot sostituiranno presto il lavoro umano lasciando dietro di sé solo disoccupazione di massa? Il timore è talmente diffuso da aver contribuito anche alla realizzazioni di studi sul tema: l’Università di Oxford avverte che il 47% dei posti di lavoro degli Stati Uniti è a rischio a causa robot e McKinsey & Company ne stima circa un terzo in pericolo. Numeri incontrovertibili?

Mark Paul, autore del report del Roosevelt Institute “Don’t fear the Robots”, spiega su Project Syndicate che non è affatto detto che sia davvero così. E’ vero che alcune innovazioni distruggeranno alcuni tipi di lavori e, d’altronde, è sempre stato così: abbiamo sempre assistito alla distruzione creatrice di vecchie professioni in favore di nuove.

La differenza con il passato? Mark Paul la riassume in un dato: … [Continua sul blog In Crisiclicca qui!]