Mercati

Difesa Usa, Smith & Wesson insidia Beretta

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Smith & Wesson Holding Corp., fresca reduce degli ordinativi effettuati dall’esercito dell’Afghanistan, punta più in alto e vuole ottenere una commessa da $500 mln dalle forze armate statunitensi, insidiando la posizione dell’italiana Beretta Holding, detentrice dell’attuale contratto di fornitura. Smith & Wesson, maggiore produttore statunitense di pistole e creatrice della 44 Magnum resa famosa da Clint Eastwood nei suoi film, intende partecipare alla gara per fornire 645.000 revolver calibro 45 nel corso dei prossimi 10 anni alla difesa Usa, ha detto l’amministratore delegato Michael Golden, in un’intervista rilasciata a Bloomberg News. L’attuale contratto di fornitura, di cui è titolare Beretta, scade l’anno prossimo. La prospettiva di nuove commesse pubbliche ha aiutato le azioni di Smith & Wesson a più che triplicare di valore negli ultimi 18 mesi.