DIFESA: TRATTATIVE IN CORSO FRA BOEING E BAE

10 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Trattative a tutto campo per il gigante aerospaziale Boeing Co. (BA) che, mentre sta lavorando a un accordo con i giapponesi, ha aperto una trattativa con la britannica BAE Systems.

Secondo fonti di stampa inglesi le due societa’ – gia’ legate da accordi di collaborazione – starebbero valutando una fusione valutata in circa 46 miliardi di dollari.

BAE e’ il secondo produttore mondiale di sistemi di difesa, dopo l’americana Lockheed Martin (LMT) e detiene il 20% del pacchetto azionario di Airbus, il consorzio aerospaziale europero principale concorrente di Boeing>.

I portavoce di entrambe le societa’ si sono trincerati dietro un “no comment”.

Alcuni analisti ritengono tuttavia che, proprio a causa della partecipazione in Airbus, la strada verso l’acquisizione di BAE sarebbe per Boeing irta di ostacoli, normative antitrust in testa.

Per nulla scontato – sottolineano gli osservatori – il via libera da parte del governo di Londra, che ha appena accettato di finanziare il progetto di Airbus per la costruzione di un superjet passeggeri capace di trasportare oltre 500 persone.

Piu’ probabile sarebbe invece un estensivo accordo di collaborazione nella produzione militare.

BAE, in questo momento, e’ in concorrenza con gli altri partner del consorzio: Aerospatiale Matra, DaimlerChrysler Aerospace e Construcciones Aeronauticas per l’acquisizione dell’italiana Finmeccanica.