DIFESA: CHI GUADAGNERA’ COL NUOVO AEREO USA

14 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il Pentagono e l’amministrazione Bush potrebbero approvare a breve il progetto da $200 miliardi per costruire un nuovo aereo, il Joint Strike Fighter, che dovrebbe sostituire l’F22.

Il JFS sarà un caccia bombardiere multi ruolo a lungo raggio e rientra nella strategia USA di limitare l’impiego delle portaerei nel Pacifico sfruttando invece le basi di terra. Questo, in parte, perché i missili anti nave cominciano a essere un pericolo sempre maggiore per le navi USA.

Il ministro della difesa USA, Donald Rumsfeld, pare sia favorevole al progetto, secondo la stampa USA, e una posizione ufficiale potrebbe essere comunicata già la settimana prossima.

Le società che beneficeranno di più da questo progetto sono Boeing Co (BA – Nyse) e Lockheed Martin Corp. (LMT). Northrop Grumman (NOC), Raytheon Co. (RTN – Nyse) e la britannica BAE Systems potrebbero anche vincere contratti importanti di questo progetto.