DHL PERDE $1.5 MILIARDI E LICENZIA 9.500 PERSONE

10 Novembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Deutsche Post ha annunciato il taglio di altri 9.500 posti di lavoro negli Stati Uniti. Il gruppo ha comunicato inoltre un utile netto trimestrale di 805 milioni di euro, sotto le previsioni. La decisione e’ stata presa tenendo conto delle perdite accumulate dalla consociata statunitense DHL Express, che riportera’ un passivo su base annua di 1,5 miliardi di dollari. DHL sospendera’ il servizio air e ground all’interno degli Stati Uniti, mantenendo i collegamenti tra Usa e paesi esteri. Nonostante la crisi United Parcel Services (UPS) e FedEx Corporation (FDX) possono contare adesso sull’eliminazione terminale di un concorrente negli Usa. E infatti i rispettivi titoli sono in rialzo 4.8% a $54.43 e 3.5% a $66.85.