DEUTSCHE BANK SI CONCENTRA SUL BANCARIO

9 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’amministratore delegato di Deutsche Bank (DTBKY) ha annunciato un piano di espansione in Europa.

Sebbene il gruppo bancario tedesco non abbia ancora piani definiti di acquisizioni, dopo il fallimento dell’accordo con Dresdner Bank, la prima mossa prevede la vendita di varie partecipazioni in societa’ industriali per rendere disponibile una liquidita’ di oltre 17,5 miliardi di euro ($16,7 miliardi) e per potersi concentrare sulle attivita’ principali, quali l’investimento bancario.

Dalla sola vendita del 2,9% della societa’ di assicurazioni Allianz AG, Deutsche Bank prevede di guadagnare oltre 2 miliardi di euro.

Il disinvestimento dovrebbe includere le partecipazioni in MG Technologies AG e nel produttore di gelati Suedzucker AG, il 7,9% in Continental AG e l’8,7% nella terza societa’ di cementi Heidelbergere Zement AG e la riduzione dall’attuale 14% a meno del 5% della partecipazione nella Deutsche Boerse.

L’espansione in Europa, che sara’ mirata soprattutto al settore bancario in Italia, Spagna e Polonia, e’ iniziata l’anno scorso con l’acquisizione da $9 miliardi di Banker Trust Corp., ed e’ necessaria per incrementare il fatturato e sostenere le spese derivanti dagli investimenti nel commercio elettronico.
Deutsche Bank, infatti, intende spendere in questo settore oltre 1 miliardo di euro l’anno.