DEUTSCHE BANK: BILANCIO RECORD PER IL ’99 (+50%)

6 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Nuovo record per il bilancio della Deutsche Bank, che nel 1999 ha visto salire l’utile di esercizio a 2,6 miliardi di euro (piu’ di cinquemila miliardi di lire), oltre il 50% in piu’ rispetto al gia’ buon risultato dell’anno precedente.

E’ quanto si afferma nel rapporto annuale della prima banca tedesca presentato oggi alla stampa a Francoforte. E come ha sottolineato il presidente della Deutsche Rolf E.Breuer il positivo andamento dell’anno trascorso e’ proseguito anche nel primo trimestre 2000: ”Tutti i settori aziendali si sono sviluppati proficuamente superando, talvolta molto nettamente, il risultato dell’anno prima”.

In Europa, ha ancora detto Breuer, la banca ha ulteriormente consolidato le proprie posizioni leader ”in particolare per effetto dell’espansione mirata delle sue attivita’ di private banking e della sua ulteriore crescita in Italia e Spagna”. Nel 1999 il totale di bilancio e’ salito di 213,3 miliardi di euro (piu’ 34,0%) a quota 839,9 miliardi e a tale sviluppo le sinergie derivanti da accorpamenti (fra cui con l’americana Bankers Trust) hanno contribuito per un volume di circa 82 miliardi.

All’assemblea generale fissata per il 9 giugno prossimo verra’ proposto di portare a 1,15 euro (da 1,12) il dividendo da distribuire agli azionisti. Particolarmente forte nel ’99 l’avanzo del comparto commissioni che ha superato del 52,5% quello del 1998 diventando una delle colonne portanti degli introiti del gruppo.