Deutsche Bank: allo studio migliaia di tagli in Europa

21 Settembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Secondo le informazioni raccolte in esclusiva dalla Sueddeutsche Zeitung la Deutsche Bank si preapara a tagliare migliaia di posti di lavoro in Germania.

Il copresidente Juergen Fitschen lo aveva fatto capire chiaramente, già una settimana fa, quando aveva ammesso: “Saranno necessari sacrifici per andare avanti”, sedendosi al fianco del suo collega Anshu Jain sul podio della Hermann-Josef-Abs-Saal di Francoforte per delineare la futura strategia della banca: 4,5 miliardi di risparmi.

Se finora si pensava che Jain e Fitschen volessero utilizzare “la matita rossa” solo per tagliare all’estero, adesso due documenti, sui quali la SZ ha potuto mettere gli occhi, dicono che i sacrifici saranno anche in patria.

I primi bersagli saranno la filiale Postbank di Bonn e la DB di Francoforte dove verranno tagliati 543 posti di lavoro. Poi seguiranno altre “ristrutturazioni”, per un totale approssimativo tra i 4000 e i 6000 posti.