DERIVATI: VOLUMI PER LA PRIMA VOLTA IN CALO

19 Maggio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Nella seconda meta’ del 2008 il mercato degli strumenti derivati e’ scivolato per la prima volta in assoluto, con gli scambi che sono stati seriamente compromessi dalla crisi finanziaria globale. A riferirlo e’ un rapporto preparato dalla Bank for International Settlements (Banca dei Regolamenti Internazionali).

L’importo complessivo dei contratti circolanti legati a bond, valute, materie prime, azioni e tassi di interesse e’ sceso del 13,4% a 592.000 miliardi di dollari, secondo i dati forniti dalla Banca. Si tratta della prima contrazione da quando l’istituto ha iniziato a raccogliere i dati, 10 anni fa.

Il volume complessivo dei credit-default swap, derivati legati al credito che coprono dai rischi contro eventuali perdite, e’ scivolato del 27% a 41.900 mila miliardi di dollari.

Fonte: Bloomberg