Dei dati provenienti dalle immagini a risonanza magnetica (MRI) e che mostrano che TYSABRI® pro

29 Aprile 2009, di Redazione Wall Street Italia

Dei dati provenienti dalle immagini a risonanza magnetica (MRI) e che mostrano che TYSABRI® promuove il remyelination sono stati presentati durante il 61o Annual Meeting of the American Academy of Neurology (Convegno annuale dell’Accademia americana di neurologia) Biogen Idec (NASDAQ: BIIB) ed Elan Corporation, plc (NYSE: ELN) hanno annunciato oggi i risultati di uno studio che dimostra che TYSABRI® (natalizumab) promuove la rigenerazione e la stabilizzazione dei danni sulla guaina mielinica, in base alle misurazioni ottenute con tecnologia MRI avanzata. I danni riportati dalla guaina mielinica producono i sintomi della sclerosi multipla (SM). Dei manifesti aggiuntivi verranno anche presentati durante il Congresso per evidenziare la capacità di TYSABRI di migliorare, in alcuni pazienti, la funzionalità fisica ed i risultati riferiti dai pazienti sulla funzione cognitiva, la qualità della vita e gli stati di affaticamento. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

CONTATTI PER I MEDIA:Biogen IdecShannon Altimari, 617-914-6524oElanMary Stutts, 650-794-4403oJonathan Birt, 212-850-5664o+44 20 7269 7205oCONTATTI PER GLI INVESTITORI:Biogen IdecEric Hoffman, 617-679-2812oElanChris Burns, + 353 1 709 4444o800 252 3526oDavid Marshall, +353 1 709 4444