Debutto amaro al Nyse per Aeroflex

19 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Un debutto poco fortunato, quello di Aeroflex Holding. La compagnia, che produce frequenze radio e circuiti integrati a microonde per i sistemi di comunicazione wireless, ha aperto le contrattazioni a 12,67 dollari, valore decisamente al di sotto dei 13,50 dollari fissati in Ipo. Il flusso di vendite si è successivamente ridotto ed ora la compagnia cede quasi due punti percentuali a 13,24 dollari. Aeroflex ha raccolto dall’offerta pubblica iniziale quasi 233 mln di dollari. Il range di prezzo andava da 13,50 a 15,50 dollari.