DeA Capital riduce il rosso nel 2009

11 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si è riunito in data odierna il Consiglio di Amministrazione di DeA Capital S.p.A., sotto la presidenza di Lorenzo Pellicioli, per l’esame e l’approvazione del Bilancio Consolidato del Gruppo e del Progetto di Bilancio d’Esercizio della Capogruppo al 31 dicembre 2009. Lo si legge in una nota. Il risultato Netto di Gruppo al 31 dicembre 2009 si è attestato a -29,4 milioni di Euro (di cui -29,0 milioni di Euro è il risultato da partecipazioni valutate all’equity), rispetto ad una perdita di 38,2 milioni di Euro nel 2008. Net Asset Value. Alla 31 dicembre 2009 il NAV è risultato pari a 2,65 Euro per azione, rispetto a 2,55 Euro per azione al 31 dicembre 2008. Il portafoglio Investimenti è in crescita a 828,4 milioni di Euro, rispetto a 758,8 milioni di Euro al 31 dicembre 2008, principalmente per effetto degli investimenti in partecipazioni e fondi. Il Portafoglio è costituito da investimenti di Private Equity per 550,9 milioni di Euro, da quote in Fondi per 118,2 milioni di Euro e dalle partecipazioni nel settore dell’Alternative Asset Management per 159,3 milioni di Euro. La posizione Finanziaria Netta del Gruppo: è risultata negativa per 34,9 milioni di Euro al 31 dicembre 2009, rispetto ad un saldo di +17,2 milioni di Euro al 31 dicembre 2008. Il Risultato Complessivo – IAS 1 – che riflette gli adeguamenti a fair value del portafoglio investimenti, recepiti direttamente nel patrimonio netto come previsto dagli IAS/IFRS – è positivo per 23,7 milioni di Euro al 31 dicembre 2009, rispetto ad un risultato negativo di -72,4 milioni di Euro nel corrispondente periodo dell’esercizio precedente. Il Consiglio di Amministrazione, in data odierna, ha inoltre approvato un nuovo piano di acquisto azioni proprie e un nuovo piano di stock option per i dipendenti.