Datalogic torna in utile nel primo semestre

30 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Datalogic S.p.A. leader nel mercato dei lettori di codici a barre, di mobile computer per la raccolta dati, di sistemi a tecnologia RFID e visione, ha approvato in data odierna la relazione semestrale al 30 giugno 2010. Lo si legge in una nota. Il primo semestre si chiude con un utile netto di 11,3 milioni di Euro rispetto ad una perdita di 14,5 milioni di Euro registrata nel primo semestre 2009, trainato da un andamento del secondo trimestre molto favorevole sia in termini di ricavi di vendita che di marginalità. Il secondo trimestre evidenzia infatti ricavi di vendita pari a 101,3 milioni di Euro (+33,3% sul secondo trimestre 2009 e +13,2% sul primo trimestre 2010) ed un utile netto di 7,1 milioni di Euro (da una perdita di 9,0 milioni di Euro nel secondo trimestre 2009 e + 72,2% sul primo trimestre 2010). I ricavi di vendita consolidati dei primi sei mesi si attestano a 190,8 milioni di Euro con un incremento del 28% rispetto ai 149,1 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente. A cambi Euro/Dollaro costanti l’aumento sarebbe stato sostanzialmente in linea pari al 27,7%. Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) del Gruppo è balzato da 3,8 milioni di Euro del primo semestre 2009 a 25,9 milioni di Euro e la sua incidenza sui ricavi (EBITDA margin) si è attestata al 13,6% rispetto al 2,6% del primo semestre 2009, riportandosi sui valori più vicini a quelli conseguiti dal Gruppo prima dell’inizio della crisi. Dopo oneri finanziari in riduzione dell’8,1% a 3,0 milioni di Euro rispetto ai 3,3 milioni di Euro del primo semestre 2009 ed utili su cambi per 2,3 milioni di Euro, l’utile netto di Gruppo cresce a 11,3 milioni di Euro rispetto alla perdita di 14,5 milioni di Euro realizzata nel primo semestre dell’ esercizio precedente. La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2010 risulta negativa per 92,1 milioni di Euro ed evidenzia un miglioramento rispetto ai 100,5 milioni di Euro al 31 dicembre 2009; il capitale circolante netto è pari a 46,6 milioni di Euro al 30 giugno 2010 in crescita di 3,4 milioni di Euro rispetto ai 43,2 milioni di Euro al 31 dicembre 2009. L’Amministratore Delegato di Datalogic S.p.A., Mauro Sacchetto, ha così commentato: “Siamo estremamente soddisfatti dei brillanti risultati che abbiamo raggiunto nei primi sei mesi del 2010 che testimoniano la validità delle scelte attuate con tempestività a partire dalla primavera dello scorso anno e perseguite con determinazione nei trimestri successivi. Tali scelte ci hanno permesso di cogliere appieno e amplificare gli effetti della moderata ripresa globale a cui stiamo assistendo, come evidenzia il progresso del 28% nel giro d’affari. I risultati premiano gli sforzi compiuti da tutti i nostri collaboratori e che lasciano ben sperare sull’evoluzione futura, sulla scia dei cinque trimestri di crescita in termini di redditività che abbiamo messo a segno. Il recente acquisto della società americana Evolution Robotics Retail, leader nel settore delle soluzioni basate sulla innovativa tecnologia di visual pattern recognition, ci consente di rafforzare la nostra capacità di innovare e di affermare la nostra leadership tecnologica. Lo sguardo di Datalogic, insomma, è come sempre rivolto a quell’innovazione costante di prodotto e di processo che ci ha permesso di diventare leader mondiali riconosciuti nei settori in cui operiamo.”