Datalogic chiude in utile il 1° trimestre 2010

10 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Continua la crescita di Datalogic anche nel primo trimestre 2010, che si chiude con ricavi di vendita consolidati per 89,5 milioni di Euro in aumento del 22,5% rispetto ai 73,1 milioni del corrispondente periodo dell’anno precedente. A cambi Euro/Dollari costanti l’aumento sarebbe stato del 25,7%. Il recupero di profittabilità è stato molto significativo: il margine operativo lordo (EBITDA) del Gruppo è pari a 10,6 milioni di Euro, corrispondente al 11,8% del totale ricavi con un incremento rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente di 11,1 milioni di Euro (rispetto ad un EBITDA negativo per Euro 515 mila al 31 marzo 2009). L’utile netto di Gruppo che al 31 marzo 2010 risulta di 4,1 milioni di Euro è drasticamente migliorato rispetto alla perdita di 5,5 milioni di Euro realizzata nel primo trimestre dell’ esercizio precedente. Le azioni di razionalizzazione dei costi poste in essere nel corso del 2009 hanno consentito di migliorare il risultato operativo, già a partire dal secondo trimestre del 2009. Inoltre la selettività con cui queste azioni sono state decise ha permesso al Gruppo di trarre beneficio dall’aumento della domanda quando essa (soprattutto nei due trimestri appena conclusi) ha iniziato a manifestarsi. Il primo trimestre del 2010 è, in termini di EBITDA, il quarto trimestre consecutivo in crescita con una redditività percentuale non molto distante dai risultati conseguiti dal Gruppo prima della crisi. Tutti i risultati del primo trimestre 2010 sono in progressione costante rispetto al trimestre precedente: i ricavi consolidati del primo trimestre 2010, pari a 89,5 milioni di Euro, registrano una crescita del +3,1% rispetto ai 86,8 milioni di Euro del quarto trimestre del 2009; il margine operativo lordo (EBITDA) registra un aumento del 20,9% rispetto al quarto trimestre del 2009 passando da 8,7 milioni di Euro a 10,6 milioni di Euro nel primo trimestre del 2010, ed il risultato operativo ordinario (EBITANR) registra una forte crescita del 36,4% passando da 5,6 milioni di Euro del quarto trimestre 2009 a 7,7 milioni di Euro nel primo trimestre del 2010. La posizione finanziaria netta consolidata di Datalogic al 31 marzo 2010 è negativa per 97,684 milioni di Euro in deciso miglioramento dai 116,656 milioni di Euro al 31 marzo 2009. Mauro Sacchetto, Amministratore Delegato di Datalogic S.p.A. ha così commentato: “I risultati del primo trimestre 2010 sono il frutto di precise scelte messe in atto per reagire con tempestività ed efficacia alla pesante crisi del 2009, e che ci hanno permesso di riposizionare l’EBITDA all’11,8% con un cash flow in netto recupero. Con un crescita del 22,5% dei ricavi, Datalogic è stata in grado di invertire decisamente la tendenza negativa del primo trimestre 2009. Questi risultati, abbinati ai segnali di una moderata ripresa dell’economia su scala mondiale, e confortati dalla performance positiva degli ordini acquisiti, ci fanno ben sperare di riuscire a cogliere pienamente tutte le prossime opportunità di crescita”.