Danieli & C, rispettate le previsioni su fatturato

27 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – I risultati d’esercizio 2009/10 del Gruppo Danieli & C hanno rispettato le previsioni sul fatturato e superato quelle in termini di redditività ed acquisizione ordini. Lo si legge in una nota della società, nella quale si legge che il cda ha approvato il bilancio annuale al 30 giugno 2010 della società e del consolidato di Gruppo. I ricavi per 2.583,3 milioni di euro sono scesi del 20% rispetto all’esercizio precedente, l’utile operativo è migliorato del 38%. Il risultato netto attribuibile al Gruppo è stato pari a 201 mln di euro, il 49% in più rispetto all’anno precedente. Nel corso dell’esercizio la crisi scoppiata nel 2008 si sta gradualmente riassorbendo ma con una velocità molto inferiore rispetto a quella con cui si era inizialmente manifestata. Il graduale consolidamento della ripresa mondiale ha rinnovato l’interesse ad investire in impianti per produrre acciaio con maggiore efficienza e con tecnologie innovative e il mantenimento per il Gruppo di un portafoglio ordini rilevante conferma la propensione ad investire in impianti di qualità per effettuare produzioni ad elevato contenuto tecnologico. La diversificazione dei prodotti offerti dalla Danieli, sempre nel settore fabbricazione acciaio, praticamente da miniera a prodotto finito lungo e piano, alleggerisce gli effetti dello slow down che comunque si prevede perduri per i prossimi 1/2 anni per quanto concerne Europa ed USA.