Damiani amplia la perdita nell’esercizio 2009/2010

14 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Gruppo Damiani ha chiuso l’esercizio 2009/2010 con una perdita d 18,2 mln di euro rispetto al rosso di 4,7 mln dell’anno precedente. I ricavi consolidati sono diminuiti del 2,7% a 145,8 milioni di euro. Guido Damiani, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Damiani, ha così commentato: “Nonostante il perdurare di un contesto internazionale così negativo abbiamo attuato con determinazione importanti azioni atte a rafforzare il nostro Gruppo. Abbiamo proseguito l’azione di razionalizzazione dei costi iniziata lo scorso anno, con l’obiettivo di migliorare la nostra efficienza e abbiamo impostato azioni strategiche a supporto di una prossima crescita del business. Seppur in un contesto di contrazione della domanda, il nostro canale retail ha evidenziato un andamento positivo, sia per quanto riguarda le nostre boutiques monomarca che i negozi Rocca a conferma che le nostre collezioni sono state molto apprezzate dal consumatore finale. La performance del canale retail è stata, infatti, decisamente migliore di quella del canale wholesale in cui invece è proseguita, anche nel 2009, l’intensa attività di de-stocking già iniziata l’anno precedente. Seppure la situazione macroeconomica globale rimanga molto incerta e ci vorrà tempo prima di tornare ai livelli del 2007, l’andamento positivo dei ricavi nell’ultimo periodo, cresciuti rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, la diminuzione dell’indebitamento e la razionalizzazione dei costi attuata ci portano a guardare al futuro con maggiore ottimismo.”