Daikin Italy, Shinji Izumi è il nuovo presidente

17 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Daikin Italy ha un nuovo presidente, Shinji Izumi. Izumi è in Daikin dal 2005, dove presso la casa madre in Giappone ha ricoperto il ruolo di turn-around manager per Singapore e le Filippine, con la responsabilità di gestione dei momenti di crisi e dell’avvio di nuovi progetti. Negli ultimi anni ha svolto la funzione di general manager per la sede di Roma. E’ laureato in ingegneria meccanica alla prestigiosa Università di Kyoto e ha conseguito un master in ingegneria delle telecomunicazioni. La sua carriera professionale è iniziata presso il Nomura Research Institute di Tokio. Tra le sue esperienze professionali di maggior rilievo, prima di entrare in Daikin, vi è quella a New York presso Banca di Tokyo – Mitsubishi UFJ, uno dei principali istituti di credito giapponesi, in qualità di direttore degli investimenti e della commercializzazione di nuovi prodotti. Izumi prende il posto di Hiroshi Yogo che, dopo circa due anni e mezzo a capo della filiale italiana della società, lascia l’incarico di presidente per assumere la responsabilità delle vendite nella sede europea di Daikin, a Bruxelles, per i mercati di Europa, Medio Oriente e Africa. “La mia priorità è consolidare la presenza di Daikin Italy in nuovi mercati, come quello del riscaldamento e del service”, dice il nuovo presidente Izumi, che continua: “Di recente abbiamo compiuto alcuni passi importanti in questa direzione, dall’ingresso nel mercato del riscaldamento con l’acquisizione strategica di Rotex, un’azienda tedesca che si contraddistingue per l’elevato know-how in questo settore, all’ampliamento della nostra area service focalizzata sul settore real estate, per la consulenza, la progettazione e l’assistenza completa a progettisti e installatori, con l’integrazione di risorse altamente specializzate. In un momento delicato per l’economia mondiale ritengo inoltre indispensabile un approccio ancora più attento alla qualità e ai dettagli in ogni area di business”.