Dai giapponesi di NTT DoCoMo opa su Buongiorno.it (e delisting)

14 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – L’operatore telefonico numero uno in Giappone, il colosso NTT DoCoMo ha lanciato un’offerta pubblica di acquisto sulle azioni ordinarie del gruppo italiano Buongiorno, con sede a Milano, per un valore di 224 milioni di euro (l’equivalente di 389 milioni di dollari). L’Opa avverrà attraverso la società tedesca controllata dall’azienda del Sol Levante, ovvero la Deutscheland GmbH, e sarà di 2 euro per azione.

Buongiorno è un gruppo specializzato sui contenuti per la telefonia mobile. L’offerta lanciata corrisponde a un valore superiore del 15% rispetto al valore di chiusura del titolo dello scorso venerdì, pari a 1,75 euro. NTT DoCoMo punta all’espansione all’estero, e in particolare guarda con interessa alla grande domanda dei consumatori per gli smartphone.

Secondo quanto si legge in una nota l’offerta è stata lanciata su 111.888.895 azioni Buongiorno per un corrispettivo totale di 223.777.790 euro ed e’ finalizzata al delisting della societa’ italiana.