Da Starbucks si potrà pagare con il telefonino

8 Agosto 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – L’idea principale di Square e’ che tutti i posti del mondo possano accettare i pagamenti con carte di credito. Dovrebbe essere immediato e gratuito, utilizzando tecnologie semplici con la possibilita’ di adattarsi instantaneamente a qualunque societa’ di qualsiasi dimensione.

Grazie all’accordo stretto dai due gruppi Usa, riferisce il New York Times, da questo autunno in oltre 7.000 bar Starbucks il sistema di pagamento ‘on the go’ con il sistema Square sara’ accettato.

Starbucks non e’ solo il pioniere dei coffee shop, ma ora lo diventera’ anche del pagamento innovativo Square.

All’inizio i clienti della catena di Seattle avranno bisogno di mostrare al cassiere un codice a barre sui loro telefonini (vedi foto a fianco).

Ma piu’ avanti quando Starbucks incomincera’ a utilizzare la tecnologia GPS di Square sugli smartphone della clientela, il bar verra’ avvisato automaticamente della volonta’ da parte del cliente di fare un determinato acquisto e il nome e la foto appariranno in un lampo sullo schermo della cassa.
[ARTICLEIMAGE]
Sara’ sufficiente collegare il nome alla foto e il pagamento sara’ completato.