Da progettista di fattorie solari Energiequelle GmbH diventa adesso anche produttore

26 Maggio 2008, di Redazione Wall Street Italia

I due partner e amministratori delegati di Energiequelle http://www.energiequelle.de, Joachim Uecker e l’ingegnere Michael Raschemann, avviarono fin dal 2004 una intensiva indagine di mercato sui sistemi di inseguimento automatico a due assi per impianti fotovoltaici. Però i Mover offerti non li soddisfacevano né a livello qualità né per la sicurezza, e neanche per il prezzo. Già alla prima tempesta autunnale è stato persino necessario proteggere e fissare con molto dispendio gli impianti di prova installati. A seguito dei pessimi risultati del test, i progettisti di impianti solari di Brandenburgo si dedicano allo studio di una struttura di propria costruzione. E con successo! Il motivo conduttore era allo stesso tempo l’aumento della produzione di energia e la riduzione dei rischi per il gestore. “Il punto è di costruire possibilmente già oggi impianti in grado di soddisfare le crescenti esigenze energetiche dei prossimi anni e di resistere alle condizioni climatiche in continuo inevitabile peggioramento. Solo così si possono mantenere costanti a lungo termine per l’utente sia l’erogazione che il prezzo dell’energia elettrica. Con gli impianti vecchi, l’erogazione di energia elettrica solare diventerebbe prevedibilmente stagnante e persino collassante”, afferma Michael Raschemann. Nella produzione in proprio dei componenti l’azienda sfrutta l’esperienza accumulata nel settore eolico. Il criterio più importante è, oltre alla sicurezza, soprattutto la durata utile degli impianti. Dopo la costruzione del primo prototipo mancava solo un partner al quale affidare la produzione in serie. Però si è dimostrato subito che i prezzi preventivati da Energiequelle e quelli dei costruttori erano molto distanti. “Eravamo coscienti che sul mercato delle energie rinnovabili, che deve lottare contro forti regressioni nei compensi, era ed è importante offrire prezzi negoziabili. I prezzi vengono ridotti soprattutto tramite la produzione in serie”, continua a spiegare Raschemann. L’azienda, finora soltanto nel ruolo di ufficio di progettazione e capo commessa, produce adesso autonomamente i componenti necessari. L’azienda viene tenuta d’occhio nel settore, infatti non è usuale che tutto venga fornito da un’unica mano. La consociata di Energiequelle (ragione sociale “EQ-SYS”) ha avviato la propria produzione nella primavera del 2008 e produrrà annualmente fino a 10.000 “EQ-Mover” con un grado di automazione molto elevato. L’EQ-Mover spicca per la sua robusta struttura interamente in acciaio, con un peso netto di circa 2,1 tonnellate. Il controllo a processore, sviluppato da EQ-SYS, personalizzato per ogni EQ-Mover, guida autonomamente i due assi motorizzati per orientarsi in base al sole. Vengono elaborati i valori forniti dai sensori, quali velocità e direzione del vento, pressione atmosferica e nuvolosità. I valori possono essere monitorati e analizzati in modo professionale anche tramite trasmissione dati a distanza. La superficie che segue automaticamente il sole è circa 60 mq. La centrale elettrica dimostrativa della fattoria solare nei pressi della fabbrica conterrà inizialmente circa 100 EQ-Mover con una capacità totale di 750 KWp. Nella fase di ampliamento finale si raggiungerà un picco di circa 6 megawatt. La produzione di serie inizierà nella seconda metà del 2008. Dal 12 al 14 giugno 2008, Energiequelle presenterà il suo EQ-Mover alla “Intersolar” di Monaco di Baviera, nello stand FG 150 dell’area esterna. Oltre alle informazioni dettagliate, il visitatore vi troverà un programma appassionante e naturalmente carico di energia che li metterà letteralmente in movimento.

Energiequelle GmbHContatto: Michael RaschemannTel. +49 (0) 33769-871-0email: [email protected]