Da Fmi niente aiuti a Grecia senza secondo piano austerity

20 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Se la Grecia non riuscirà a trovare un accordo su un nuovo piano di austerity, il Fondo Monetario Internazionale non erogherà la quota che secondo gli accordi si è impegnato a versare nella sesta tranche di aiuti, a favore del paese. E’ quanto riporta il quotidiano greco Kathimerini.

La sesta tranche di aiuti è compresa nel piano di bailout del valore di 110 miliardi di euro che è stato deciso dal Fmi e dall’Unione europea lo scorso anno. Ma il Fondo Monetario Internazionale è convinto del fatto che il debito del paese sia insostenibile, senza l’approvazione di un secondo piano di austerity.