Cubist annuncia risultati top-line positivi dallo studio clinico di fase 3 dell’antibiotico spe

25 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

Cubist Pharmaceuticals, Inc. (NASDAQ: CBST) ha annunciato oggi risultati top-line positivi dall’importantissimo studio sperimentale di fase III della Società sul suo candidato antibiotico ceftolozane/tazobactam nelle infezioni complicate del tratto urinario (cUTI). Ceftolozane/tazobactam ha raggiunto il suo endpoint primario di non-inferiorità statistica a confronto con levofloxacin (margine di non-inferiorità del 10%). L’endpoint primario è un composito di eradicazione microbiologica e indice di cura clinica (indice di cura composito) a 5-9 giorni successivi alla fine della terapia (la visita test di cura). L’intervallo di confidenza del 95% sulla differenza di trattamento aveva limiti inferiore e superiore del 2,3% e 14,6%, rispettivamente, a favore di ceftolozane/tazobactam. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

INVESTITORI:Cubist Pharmaceuticals, Inc.Eileen C. McIntyre, 781-860-8533Vice Presidente, Relazioni con gli investitorieileen.mcintyre@cubist.comoppureMEDIA:Media USA:Cubist Pharmaceuticals, Inc.Jennifer Baird, 781-860-1282Direttore di Product Communicationsjennifer.baird@cubist.comoppureMedia Europa:Weber ShandwickCaroline Maddock, +44 (0) 207 067 0226Vice Amministratore Delegato, Salutecmaddock@webershandwick.com