CTI, accordo con North Central Cancer per Pixantrone

13 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Cell Therapeutics ha annunciato oggi di aver firmato un accordo con il North Central Cancer Treatment Group (NCCTG) per condurre uno studio di fase II del pixantrone in pazienti con cancro metastatico HER2-negativo alla mammella, il cui tumore sia in progressione dopo almeno due, ma non più di tre regimi chemioterapici precedenti. La ricerca verrà condotta tramite il NCCTG, una rete nazionale di specialisti del cancro operanti presso cliniche di base, ospedali e centri medici negli Stati Uniti ed in Canada. La sede di ricerca di NCCTG è ubicata presso la Mayo Clinic a Rochester, MN. “Siamo compiaciuti che NCCTG abbia selezionato pixantrone per questo studio. Pazienti con tumore alla mammella HER2-negativo, recidivati dopo la chemioterapia primaria hanno bisogno di nuovi agenti efficaci e ben tollerati. Nonostante la loro attività elevata, l’uso di farmaci della classe antracicline class quali agenti di salvataggio è declinato, prevalentemente a causa delle preoccupazioni in merito alla loro tossicità cardiaca”, ha detto Jack Singer, M.D., Chief Medical Officer della società. “In base alla sicurezza ed all’attività sul linfoma non di Hodgkin, il pixantrone ha il potenziale di essere un agente attivo contro il cancro della mammella che può essere usato in modo sicuro in questo contesto. Non vediamo l’ora che NCCTG inizi questo studio”. Il piano di studio proposto consiste nel testare due diversi regimi di dosaggio del pixantrone. L’obiettivo della ricerca consiste nel verificare la sicurezza e l’efficacia di ciascun regime e nella selezione potenziale di quello che presenti il miglior profilo rischi/benefici ai fini di futuri sviluppi nel corso dello studio di fase III contro un trattamento standard di seconda o terza linea.