CSC, si consolida a febbraio il recupero della produzione industriale

26 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’indagine rapida realizzata dal Centro Studi Confindustria (CSC) rileva in febbraio un aumento della produzione industriale dello 0,8% su gennaio, quando si era avuta un’identica variazione dell’attività su dicembre 2009 (dati destagionalizzati). In febbraio il recupero dai minimi (marzo 2009) è del 6,1%, a fronte di una caduta del 20,9% dal picco del ciclo precedente (aprile 2008). La produzione media giornaliera cresce in febbraio del 2,6% sui dodici mesi. In gennaio la flessione era stata del 3,6% (dati al netto del diverso numero di giornate lavorative). Le imprese che lavorano su commessa segnalano in febbraio un miglioramento degli ordinativi: +1,4% rispetto a gennaio, quando vi era stato un aumento dello 0,9% su dicembre 2009 (dati destagionalizzati). Su base annua si è registrato un +2,7% in febbraio e +3,3% in gennaio. Il dato di febbraio conferma il rimbalzo in avvio di 2010, anche se il recupero dei livelli persi procede ancora lentamente. Per il primo trimestre si attende un ritorno alla crescita dopo la contrazione di fine 2009 (-0,8% congiunturale): in febbraio l’acquisito è già dell’1%. La recente indagine ISAE sulle imprese manifatturiere conferma i progressi: indice di fiducia a 84, ai massimi da giugno 2008, con miglioramento sia dei giudizi sul portafoglio ordini sia delle attese di produzione.