CSC Confindustria, si consolida a novembre recupero attività produttiva

30 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Centro Studi Confindustria (CSC) rileva un aumento della produzione industriale dello 0,6% a novembre su ottobre, quando ha stimato un recupero dello 0,7% su settembre (dati destagionalizzati). Lo si legge nell’indagine rapida di novembre. L’attività industriale si è attestata su livelli inferiori del 17,4% al picco precrisi (aprile 2008) e ha recuperato l’11,3% dal minimo di marzo 2009. La produzione media giornaliera è aumentata del 4,3% su novembre 2009. In ottobre la variazione annua era stata del 4,2%. I nuovi ordini in volume sono saliti del 2,0% in novembre sul mese precedente (dati destagionalizzati) e del 2,4% sui dodici mesi (dati grezzi). In ottobre erano aumentati del 2,8% su settembre e del 4,6% annuo. Nel quarto trimestre 2010 la crescita acquisita è appena dello 0,2%, a causa del trascinamento negativo (-0,9%) ereditato dal terzo trimestre. Ciò comporta una riduzione statistica della velocità media rispetto all’1,3% dei tre mesi estivi e al 2,1% di quelli primaverili. Tuttavia, la stima di novembre conferma il consolidamento del recupero dopo la forte caduta di settembre (-2,1%) e il miglioramento di ottobre e segnala il ritorno ai ritmi di incremento pre-estivi, quando la produzione industriale saliva dello 0,7% medio mensile (+7,7% annualizzato, rispetto ai minimi di marzo 2009), dopo la pausa tra giugno e settembre. Tanto più che i dati sugli ordini provenienti dall’Indagine Rapida CSC e i giudizi sulle aspettative di produzione a tre mesi rilevate dall’ISAE (saldo a 15, massimo da gennaio 2008) anticipano per l’inizio del 2011 ulteriori e più consistenti progressi dell’attività.