CROMME DICE NO A GUIDA SORVEGLIANZA SIEMENS

11 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Francoforte, 11 apr – Siemens, travolta dagli scandali, fatica a trovare il nuovo presidente del Consiglio di sorveglianza. Secondo quanto scriverà domani la Süddeutsche Zeitung, il candidato numero uno e cioè Gerhard Cromme, già presidente di Thyssenkrupp, avrebbe rifiutato l’offerta. “Ho già abbastanza da fare”, avrebbe fatto sapere il super-manager che attualmente presiede la commissione governativa sulla corporate governance e che già fa parte dell’organismo di controllo Siemens. D’altra parte il posto non è ancora libero: l’attuale presidente del Consiglio di sorveglianza, Heinrich von Pierer (dal dal 1992 al 2005 ceo della società), fino ad ora ha rifiutato di dimettersi.