Mercati

Croazia: Italia, principale partner commerciale

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Nel primo semestre 2006 l’interscambio commerciale croato è stato alquanto più vivace (+21,5 per cento) rispetto a quello realizzato nel periodo gennaio-giugno 2005 ed è risultato pari a 15,086 miliardi di dollari. Le importazioni hanno superato i 10 miliardi US$ (aumento del 12,2 per cento rispetto al primo semestre 2005). Aumentano pure le esportazioni (+12,8 per cento), che nei primi sei mesi del 2006 hanno avuto un valore di 4,796 miliardi US$.
E’ da ricordare che già da sei anni consecutivi l’Italia si attesta quale principale partner commerciale della Croazia. Anche nel primo semestre 2006 l’Italia si è riconfermata primo fornitore croato, oltre a maggior acquirente. In tale periodo quasi un quinto del valore totale dell’interscambio commerciale della Croazia si è riferito agli scambi commerciali con l’Italia: un quarto dell’export croato si dirige verso l’Italia e oltre un sesto del totale delle importazioni proviene dall’Italia.
Il valore dell’interscambio è stato pari a 2,87 miliardi US$ (19 per cento dell’interscambio totale; +18,8 per cento rispetto al gennaio-giugno 2005).
Le forniture italiane verso la Croazia, di contro, risultano ammontare a circa 1,7 miliardi di dollari (16,3 per cento del totale import; aumento del 15,3 per cento), mentre l’export croato in Italia ha raggiunto 1,2 miliardi US$, cioè il 25 per cento ca. dell’export totale, con una performance in crescita rispetto al 2005 del 24,3 per cento.