Crisi Ucraina, se l’Occidente è assente la Russia è libera di attaccare…

19 Febbraio 2022, di Leopoldo Gasbarro

Per la crisi in Ucraina è stata una notte molto difficile. La tensione è ai massimi livelli e le immagini che vi proponiamo testimoniano tutta la follia, la stupidità di ciò che sta accadendo.
Con un messaggio su Twitter il Presidente Usa Joe Biden ha rilanciato il rischio di un possibile attacco all’Ucraina da parte della Russia.

 

Le immagini dalla notte in Ucraina..

Esplosione nella notte Ucraina

A causa della minaccia di un attacco russo, i  familiari dei diplomatici e il personale delle ambasciate occidentali vengono allontanati dall’Ucraina.

“Vogliamo dire agli americani che sono in Ucraina di andarsene subito, prima che sia troppo tardi. Abbiamo anche spostato l’ambasciata da Kiev a Leopoli”, ha affermato il presidente degli Stati Uniti Biden.

Dichiarazioni simili sono state fatte dai leader di numerosi paesi occidentali. Rimuovendo le ambasciate da Kiev, l’Occidente, che si dichiara difensore dei valori di libertà e democrazia, di fatto rimuove gli ostacoli e lo incoraggia ad attaccare!
In altre parole, invece di, al contrario, per rafforzare la sua presenza diplomatica in Ucraina e quindi assicurarla almeno in parte, l’Occidente sta facendo le valigie, augurando all’Ucraina una buona giornata sotto le bombe russe.