Crisi, Spagna presenta piano austerità

12 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Arriva il piano di austerità dalla Spagna. Il premier spagnolo Jose Luis Rodriguez Zapatero, infatti, ha presentato le misure per ridurre il deficit pubblico di 1,4 punti entro la fine dell’anno e riportare il rapporto deficit-Pil sotto il 3% entro il 2013. La Spagna taglierà 13.000 posti nel settore pubblico quest’anno, ridurrà le retribuzioni del settore pubblico del 5% in media nel 2010 e le congelerà nel 2011. I tagli al pubblico rientrano nelle misure aggiuntive per ottenere ulteriori risparmi per 15 mld in 2010 e 2011.