CRISI: LA BANCA D’INGHILTERRA COMPRA TITOLI DI STATO

11 Marzo 2009, di Redazione Wall Street Italia

La Banca d’Inghilterra ha acquistato titoli di Stato per 1,99 miliardi di sterline, a fronte di un’offerta superiore ai 10,5 miliardi. Lo scrive la Bloomberg.


Si tratta del cosidetto ‘allentamento quantitativo’, un approccio mai utilizzato finora per combattere la crisi del credito e il rischio di deflazione: oltre a tagliare i tassi, ormai allo 0,5%, la Bank of England sta comprando i ‘Gilt’ aumentando la sua offerta di moneta nel sistema.