Crisi, funzionari UE vorrebbero che EFSF acquisti bond

13 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – I funzionari europei starebbero pensando ad una riforma del meccanismo permanente di salvataggio, detto European Financial Stability Facility, affinchè tale fondo possa essere usato anche per acquistare bond governativi di Stati con problemi finanziari. Lo afferma stamane il Financial Times, che cita fonti vicine alla materia. Secondo il quotidiano londinese, gli addetti ai lavori vorrebbero inoltre modificare alcune regole dell’EFSF per far sì che possa fornire credito ai Paesi con difficoltà ad adire ai prestiti ma che non hanno al momento bisogno di un vero e proprio piano di salvataggio. Tale esigenza, spiega il Financial Times, nascerebbe dalle critiche mosse all’Unione Europea, che non farebbe abbastanza in tema di riforme sistemiche per evitare pressioni da parte dei paesi che hanno problemi di debito sovrano.