Crisi: Coldiretti, meno internet più cabernet

26 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La battuta del Ministro dell’Economia, Giulio Tremonti riassume cambiamenti negli stili di vita che vedono l’agricoltura tornare protagonista. E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che il ruolo dell’economia reale rispetto a quella virtuale con i sorprendenti risultati del Made in Italy alimentare sulle tavole mondiali nel 2010 insieme al futuro dell’agricoltura e dell’alimentazione in Europa sono tra i temi di cui si occupa il Forum Internazionale di domani giovedì 27 maggio dalle ore 9,00 presso il Conrad Hotel di Bruxelles dove si reca il Ministro per le Politiche Agricole Giancarlo Galan che incontrerà per la prima volta il Commissario europeo per l’Agricoltura Dacian Ciolos insieme al Ministro per le Politiche Europee Andrea Ronchi. Protagonista. Quanto e quale Made in Italy arriva sulle tavole dei ristoranti e delle case dei cittadini europei, gli inganni e le contraddizioni della politiche europee nella tutela dei consumatori e dei produttori e il futuro dell’agricoltura e dell’alimentazione dell’Unione Europea con la riforma della Pac saranno al centro dei lavori ai quali parteciperanno rappresentanti delle Istituzioni comunitarie e nazionali ed i leader degli agricoltori dei principali paesi europei. Concluderà i lavori il presidente nazionale della Coldiretti Sergio Marini sulle iniziative per portare in Europa il progetto per una filiera agricola tutta italiana. In occasione del Forum saranno presentati i sorprendenti dati sul consumo degli alimenti italiani all’estero nel 2010 ma anche servite a margine dell’iniziativa le piu’ bizzarre versioni europee delle ricette italiane: dalla carbonara violentata dalla panna in Belgio fino agli spaghetti alla bolognese che sono il piatto preferito dagli inglesi ma del tutto sconosciuto nella città emiliana.